Elettrochimica&Energia (E&E)

 

Il concetto di base delle  batterie risale ai primi anni del  1800 con i sistemi realizzati da  Volta prima e a seguire da  Leclanché e Planté, che, con  modificazioni principalmente di  tipo costruttivo, sono ancora  utilizzati per le  comuni batterie  a stilo e per gli accumulatori al  piombo. 
Home Chi Siamo Soci Fondatori Attivitą Borse di Studio ▼ Collaborazioni di ricerca Contatti Statuto Aderire all'Associazione
© Federico Cecilia  
I nuovi mercati, tra cui  l’elettronica di consumo per dispositivi mobili e il trasporto elettrico sostenibile, richiedono nuovi  concetti per lo sviluppo di batterie con elevato contenuto energetico. Un classico esempio è quello che regola le batterie litio-  ione che oggi rivestono un ruolo esclusivo nella  alimentazione di telefoni cellulari e/o personal computer e come tali,  prodotte  in  quantità pari a diversi  miliardi di unità per anno. 
Tuttavia l’uso di queste batterie per il veicolo elettrico e/o per l’accumulo in centrali di  energia alternativa richiede ulteriori  miglioramenti nelle prestazioni, in particolare in  termini di contenuto di energia, costo e sicurezza, obiettivo che richiede un’intensa attività  di studio e di ricerca. Lo scopo prioritario della associazione è appunto quello di favorire e  sostenere questa attività. 
Elettrochimica ed Energia è un‘associazione culturale  senza scopo di lucro diretta alla promozione di studi e  ricerche nel settore della elettrochimica energetica.  Il  progressivo esaurimento delle scorte petrolifere,  l’inquinamento nei centri urbani dovuto alle emissioni  delle auto con motore a benzina e l’aumento dei costi dei  carburanti, richiedono con urgenza un cambio radicale sia nel settore energetico, con ricorsi sostanziali a sorgenti di  energia rinnovabili e pulite, sia in quello del  trasporto su  strada, con la sostituzione dei veicoli inquinanti con  veicoli elettrici ad emissione zero. Tuttavia il sole non  splende ininterrottamente e il vento non spira a comando. E’ quindi necessaria la disponibilità di sistemi in grado di  accumulare l’energia durante la sua produzione e  restituirla all’utente a bisogno, con caratteristiche di   affidabilità, facile utilizzazione, efficienza  e basso costo. I  sistemi di accumulo elettrochimico, comunemente  chiamati batterie,  sono quelli che più soddisfano questi  requisiti.
NEWS
Siamo lieti di annunciare i giovani  ricercatori che a cui sono state concesse  le borse di studio da IMLB-2014, potete  trovare i nomi cliccando qui o andando  nella pagina appropriata.
Home